Fisco: nel 2015 aumentano le entrate tributarie. Merito della congiuntura e del bonus di 80 euro

(Teleborsa) – Le entrate tributarie e contributive dell’anno 2015 mostrano nel complesso un incremento (+1,6% pari a 10.545 milioni di euro) rispetto all’anno precedente.  Lo comunica il Ministero dell’ Economia e Finanze (MEF) che spiega come tale incremento è determinato dalla crescita delle entrate tributarie (+1,5%) e dalla crescita, in termini di cassa, delle entrate contributive (+1,7%).

L’andamento registrato, oltre a risentire del miglioramento della congiuntura come ha certificato l’Istat (+ 0,8%), riflette anche l’effetto di alcune importanti misure, adottate dal Governo, che hanno influenzato il gettito delle imposte dirette quali : il “bonus 80 euro”, la revisione della tassazione delle attività finanziarie e l’incremento dell’imposta sostitutiva sul risultato netto di gestione dei fondi pensione.

Per quanto riguarda le imposte dirette, le entrate Irpef sono state influenzate da un diverso meccanismo di contabilizzazione per garantire al contribuente, che si avvale dei sostituti di imposta, un rimborso immediato dei crediti risultanti dalle dichiarazioni fiscali.

Per quanto riguarda le imposte indirette, effetti positivi sul gettito IVA sono stati determinati dall’introduzione del sistema di scissione dei pagamenti “split payament” per i fornitori della pubblica amministrazione e dall’estensione dell’inversione contabile “reserve charge” ad alcuni settori dell’economia.

Fisco: nel 2015 aumentano le entrate tributarie. Merito della congiunt...