Fisco, Misiani: serve intervento su montagna cartelle in arrivo

(Teleborsa) – Sulla “montagna di cartelle esattoriali che rischiano d’arrivare nel 2021, è necessario un intervento: una proroga-ponte, uno scaglionamento degli invii molto più diluito nel tempo, una rateizzazione più conveniente, un saldo e stralcio, altrimenti si apre un problema sociale“. Lo ha detto il Viceministro dell’Economia Antonio Misiani intervenendo al forum di ItaliaOggi.

Misiani ha poi sottolineato che una “significativa componente” dei fondi stanziati in Legge di Bilancio è stata “legata alla gestione dell’emergenza, e vogliamo continuare a farlo, chiedendo un ulteriore scostamento di Bilancio al Parlamento”, e ciò “dovrebbe essere oggetto di un Consiglio dei Ministri, convocato nelle prossime ore, per poi utilizzare quelle risorse per un nuovo decreto Ristori, il quinto, che dovrebbe essere, però, molto più ampio ed articolato” dei precedenti provvedimenti.

Quanto al mondo del lavoro autonomo e dei professionisti “è tra i più colpiti dalla crisi pandemica” – dice Misiani – avendo sofferto “le maggiori difficoltà, sia per le misure restrittive che siamo stati costretti ad assumere, a più riprese, sia per una generale crisi economica che ha colpito tutte le economie avanzate, compreso, purtroppo, il nostro Paese” aggiungendo che occorre “continuare a sostenere” nell’emergenza le famiglie, i lavoratori e le imprese, “per metterli in condizione di reggere il più possibile i colpi della recessione”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Fisco, Misiani: serve intervento su montagna cartelle in arrivo