Fisco, estesi gli sgravi per la ristrutturazione degli Hotel

(Teleborsa) – La Legge di stabilità 2016 ha esteso gli sgravi in caso di ristrutturazione di Hotel e strutture alberghiere, per dare un incentivo al settore e consentire un rinnovamento del patrimonio immobiliare. 

Il credito d’imposta del 30% per la riqualificazione degli alberghi, consentito da un decreto del giugno scorso, verrà concesso anche nel caso in cui tale ristrutturazione comporti un aumento della cubatura edilizia. Basterà semplicemente rispettare il piano casa. 

Le agevolazioni vengono concesse per la ristrutturazione, la riqualificazione energetica e l’acquisto di mobili e vanno a favore di alberghi con almeno 7 camere esistenti dal 1° gennaio 2012. Il credito d’imposta, non cumulabile con altre agevolazioni, è relativo alle spese sostenute tra il 1° gennaio 2014 e il 31 dicembre 2016.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Fisco, estesi gli sgravi per la ristrutturazione degli Hotel