Fisco, De Lise: da settimane l’Agenzia delle Entrate risulta “irraggiungibile”

(Teleborsa) – “Da ogni parte d’Italia ci arrivano centinaia di segnalazioni di colleghi inviperiti perché gli uffici territoriali dell’Agenzia delle Entrate non rispondono da giorni alle mail inviate. I telefoni degli stessi uffici risultano irraggiungibili o suonano a vuoto, e risulta impossibile prenotare appuntamenti”.

La denuncia arriva da Matteo De Lise, Presidente dell’Unione nazionale giovani dottori commercialisti ed esperti contabili: “Da settimane, insomma, l’Agenzia delle Entrate risulta di fatto irraggiungibile: chiediamo pertanto al direttore, Ernesto Maria Ruffini, di sbloccare immediatamente il procrastinarsi di questa situazione”.

“Comprendiamo perfettamente che l’Agenzia delle Entrate, per contenere il rischio di diffusione del contagio, abbia introdotto per tutta la durata dell’emergenza sanitaria procedure semplificate per richiedere, anche tramite e-mail o Pec, alcuni servizi che normalmente vengono erogati presso gli sportelli degli uffici territoriali – ha aggiunto De Lise – La domanda, visto il perdurare della chiusura degli uffici, sorge spontanea: per durata dell’emergenza sanitaria quanto si intende?”.

De Lisa ha sottolineato infine che al 27 luglio tutti gli studi professionali hanno ricominciato a lavorare, ormai a tempo pieno, nonostante esistano – soprattutto in alcune zone d’Italia – ancora oggettive difficoltà operative. “Purtroppo, dietro la parola ‘semplificazione’, tanto decantata in questi mesi da governo e Agenzia delle Entrate, si cela una sostanziale difficoltà (se non impossibilità) nel riuscire a chiudere vari adempimenti, anche quelli più facili”, ha concluso il Presidente dell’Unione nazionale giovani dottori commercialisti ed esperti contabili.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Fisco, De Lise: da settimane l’Agenzia delle Entrate risulta &#8...