Fisco, Casero conferma tagli IRES e IRPEF

(Teleborsa) – Il governo non torna indietro sul taglio dell’IRES e dell’IRPEF . Il viceministro dell’Economia, Luigi Casero, intervistato al convegno Telefisco del Sole 24 ORE ha confermato che l’Esecutivo “manterrà nel 2017 l’impegno di ridurre l’IRES di tre punti e mezzo e nel 2018 di tagliare l’IRPEF. “Sono impegni che questo governo e il presidente del Consiglio si è preso e verranno mantenuti”, ha sottolineato Casero, aggiungendo che l’obiettivo è intervenire sull’IRES quest’anno e portarla tra le “IRES più basse dei principali paesi europei”.
“Tutto questo – ha precisato il viceministro – mantenendo gli equilibri di bilancio e gli impegni presi in Europa”.

Si è parlato poi di semplificazioni in materia fiscale. Secondo Casero si tratta di un percorso che deve “continuare” e “penso che già nei prossimi mesi potremo fare ulteriori interventi di semplificazione degli adempimenti con l’obiettivo di ridurre il tempo che contribuenti e imprese dedicano al fisco”. “Questo paese è un paese che spende per gli adempimenti fiscali in misura superiore agli altri paesi. L’obiettivo concreto è ridurre il costo del 30%”, ha specificato il viceministro.

Casero ha confermato anche l’abolizione degli studi di settore per i professionisti entro il 2016, dichiarando inoltre di voler accelerare sulla fatturazione elettronica.

Grazie a quanto fatto sinora “supereremo la soglia dei 14 miliardi” di euro di recupero da evasione nel 2015.

Fisco, Casero conferma tagli IRES e IRPEF