Firenze contro Toninelli contrario a denaro pubblico per potenziamento aeroporto

(Teleborsa) – Fine settimana di dure reazioni a Firenze intorno alla discussione che si è accesa sui programmi di potenziamento infrastrutturale del sistema aeroportuale toscano. Le dichiarazioni diffuse in un video via Facebook dal Ministro Toninelli con cui afferma che “il polo aeroportuale di Pisa e Firenze va rafforzato, ma senza avvantaggiare chi lo sta gestendo”, aggiungendo che “trattandosi di un aeroporto profittevole, non si capisce perché metterci 150 milioni di soldi pubblici”, ha scatenato le risposte del mondo politico e amministrativo toscano.

Il primo a pronunciarsi è stato il Sindaco di Firenze, Dario Nardella, il quale ha ricordato che è in fase finale una procedura amministrativa per la definitiva autorizzazione della realizzazione della nuova pista dell’aeroporto, che prevede un investimento pubblico insieme a un investimento privato.

Affondo anche del Comitato per il SI alla costruzione della nuova pista dell’aeroporto di Peretola, che in una nota ribadisce che “c’è una società aeroportuale quotata in Borsa e che quindi ha il diritto dovere della tutela del risparmio, ci sono azionisti internazionali peraltro quotati alla borsa di New York, e un territorio fatto di imprenditori, lavoratori e semplici cittadini che da anni aspettano quest’opera”.

(Foto: MarcusObal, CC BY-SA 3.0)

Firenze contro Toninelli contrario a denaro pubblico per potenziamento...