FireEye in rialzo dopo attacco ransomware a Colonial Pipeline

(Teleborsa) – Diversi titoli legati al mondo della sicurezza informatica e delle reti aziendali sono in rialzo a Wall Street in seguito all’attacco ransomware che ha costretto Colonial Pipeline ad interrompere l’operatività delle sue 5.500 miglia di condutture, mettendo sotto pressione le forniture di gas, benzina e carburante per aerei nell’Est degli Stati Uniti.

Tra questi c’è Fireeye, che tratta in rialzo del 2,85%. L’azienda fornisce protezione di tipo forense da minacce informatiche, malware e phishing. Le implicazioni tecniche assunte avvalorano l’ipotesi di una prosecuzione della giornata in senso positivo con resistenza vista a quota 20,13 e successiva a 20,6. Supporto a 19,66.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

FireEye in rialzo dopo attacco ransomware a Colonial Pipeline