Finmeccanica, precisazioni sul presunto contratto tra ATR e Meraj Airlines

(Teleborsa) – Finmeccanica non ha nulla a che fare con le indiscrezioni circolate stamane sul presunto contratto tra ATR e Meraj Airlines.

In primis ATR, specifica il colosso aerospaziale, è una joint venture paritetica tra Airbus Group e la stessa Finmeccanica, dotata di un proprio management cui spettano le scelte di business. In quanto entità legale autonoma, è ATR che firma i contratti con la clientela. Finmeccanica, non avendo pertanto alcun diretto rapporto con l’operatività del business condotto da ATR, non potrebbe in ogni caso essere oggetto di alcuna sanzione da parte del governo americano, come erroneamente prospettato in alcune ricostruzioni giornalistiche.
Falsa quindi anche l’affermazione che il contratto sia firmato da Finmeccanica.

Secondo poi la stessa ATR ha precisato che le trattative non sono mai state svolte con la società Meraj Group, come erroneamente riportato, ma con la società Iran Air.

Smentite dunque le voci di una commessa per la fornitura da parte di ATR di 20 aerei all’iraniana Meraj, intesa che, sempre secondo i rumors, sarebbe stata firmata a Roma durante la visita del presidente Rohani, e che avrebbe fatto infuriare gli Stati Uniti d’America.

Timidamente negativo il titolo a Piazza Affari: -0,74%.

Finmeccanica, precisazioni sul presunto contratto tra ATR e Meraj ...