FinecoBank, risultati in crescita nel 1° semestre

(Teleborsa) – FinecoBank chiude il semestre con ricavi pari a 407 milioni, in aumento del 25,8% rispetto al 2019, trainati dal Brokerage che fa segnare un +107%su anno. Un risultato che beneficia dell’effetto combinato della rivisitazione dell’offerta, dell’allargamento della base di clienti, dell’ampiamento della quota di mercato di Fineco e della volatilità di mercato. L’area Investing produce un 5,4% e l’area Banking +4,4%. Il semestre chiude con un utile netto di 181 milioni, in aumento del 30,1% rispetto al 2019.

Total Financial Assets al 30 giugno 2020 si attestano a 82,6 miliardi, in crescita dell’8,9% rispetto a giugno 2019. Il saldo della raccolta gestita risulta pari a 40,1 miliardi, in rialzo dell’8,9%, il saldo della raccolta amministrata risulta pari a 16,5 miliardi (+8,3%), il saldo della raccolta diretta risulta pari a 26,1 miliardi (+9,4%) grazie alla continua crescita della base di nuovi clienti e dei depositi “transazionali”.

Nel primo semestre 2020 la raccolta è stata pari a 4,7 miliardi (+42,4%), confermandosi solida, di grande qualità e ottenuta senza fare ricorso a politiche commerciali di breve periodo.

La Banca conferma la sua solidità patrimoniale con un CET1 ratio al 24,12% al 30 giugno 2020.

Nel pieno rispetto della normativa di riferimento e delle indicazioni delle Autorità di Vigilanza, la banca conferma l’adesione alla raccomandazione della BCE, astenendosi dal proporre il pagamento di dividendi e dalla convocazione della relativa Assemblea e pertanto non assumendo alcun impegno irrevocabile per il pagamento dei dividendi relativi agli esercizi 2019 e 2020 fino al 1° gennaio 2021.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

FinecoBank, risultati in crescita nel 1° semestre