Fincantieri, Vard entra nel settore delle rinnovabili

(Teleborsa) – Vard, società del gruppo Fincantieri fra le principali al mondo per la progettazione e costruzione di navi speciali, ha firmato un nuovo contratto per il design e la realizzazione di un Service Operation Vessel (SOV) per Ta San Shang Marine, una joint venture tra Mitsui O.S.K. Lines Ltd. (MOL) e Ta Tong Marine (TTM). L’unità, la prima del suo genere in Asia, sarà costruita per essere dedicata specificamente all’attività di manutenzione dei campi eolici marini di Greater Changhua, gestiti dalla compagnia elettrica danese Ørsted, leader mondiale nel settore eolico offshore e delle energie rinnovabili.

L’ordine rientra nella più ampia strategia di diversificazione implementata da Vard e ne segna l’ingresso nel promettente settore delle energie rinnovabili, al fianco di MOL e TTM, due delle maggiori compagnie di shipping al mondo.

Lo scopo primario dell’unità sarà quello di trasferire personale tecnico, fungendo anche da base mobile, oltre alla componentistica di ricambio, all’interno del parco eolico. Il progetto è frutto del design “VARD 4 19”, sviluppato da Vard Design in stretta collaborazione con il cliente e i partner, e fortemente orientato all’ottimizzazione della sicurezza, del comfort e dell’operabilità. La propulsione sarà ibrida, con una soluzione diesel-elettrica che garantirà la riduzione del consumo di carburante, della manutenzione e delle emissioni, nonché una migliore reattività, regolarità e sicurezza. La nave avrà una lunghezza di 84,4 metri, una larghezza di 19,5, e potrà ospitare 87 persone in cabine singole. Sarà costruita interamente nel cantiere Vard Vung Tau in Vietnam, con consegna prevista nella prima metà del 2022.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Fincantieri, Vard entra nel settore delle rinnovabili