Finanziamento ai partiti in crescita a quota 18 milioni

(Teleborsa) – Il 2 per mille premia il Pd. Secondo i dati del Dipartimento delle Finanze, che sintetizzano le scelte dei contribuenti nelle dichiarazioni dei redditi del 2019 (relative all’anno di imposta 2018), il Partito democratico ha incassato oltre 8,4 milioni di euro dal 42% di chi ha scelto di destinare la quota della propria Irpef ai partiti.

Buone notizie anche per la Lega che incassa un bottino di 3.091.083. Medaglia di bronzo a Fratelli d’Italia, con 1.168.061 euro. Fuori dalla partita, il Movimento Cinque stelle che, contrario, non ha mai trasmesso il proprio statuto all’apposita commissione di garanzia.

Cresce, dunque, a sorpresa, il finanziamento ai partiti attraverso il 2 per mille – dai 14 milioni del 2018 si è passati ai 18 milioni del 2019 – che resta comunque una scelta operata in sede di dichiarazione dei redditi da una fetta piuttosto ridotta di contribuenti: solo il 3,3%.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Finanziamento ai partiti in crescita a quota 18 milioni