Finanza sostenibile, entra oggi in vigore il nuovo regolamento europeo SFDR

(Teleborsa) – È entrato oggi in vigore il nuovo regolamento europeo SFDR (Sustainable Finance Disclosure Regulation), che stabilisce norme comuni e potenziate sulla trasparenza in tema di integrazione dei rischi di sostenibilità. Banche, assicurazioni, SGR, consulenti e fondi pensione dovranno infatti ora spiegare ai loro clienti come un evento o una condizione di tipo ambientale, sociale o di governance, se si verificasse, potrebbe impattare sul valore dell’investimento.

L’obiettivo del regolamento è quello di ampliare e standardizzare le informazioni fornite agli investitori in relazione ai prodotti ESG, permettendo di migliorare la comparabilità dei prodotti finanziari e consentendo agli investitori di comprendere meglio il loro livello di sostenibilità.

La creazione di un framework europeo comune per la promozione degli investimenti sostenibili è un passo importante verso l’attuazione degli obiettivi dell’Accordo di Parigi e del Piano d’Azione della Commissione europea per il finanziamento di una crescita sostenibile.

Tra le azioni che i soggetti destinatari del nuovo regolamento sono obbligati a compiere ci sono la pubblicazione sul sito web della politica sull’integrazione dei rischi di sostenibilità, l’integrazione nell’informativa precontrattuale della spiegazione dei principali effetti negativi sui fattori di sostenibilità di un prodotto finanziario e l’integrazione, nell’informativa precontrattuale e nelle relazioni periodiche, degli obiettivi di investimento sostenibile.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Finanza sostenibile, entra oggi in vigore il nuovo regolamento europeo...