Fila, concluso con successo l’aumento di capitale

(Teleborsa) – Si è conclusa la ricapitalizzazione di F.I.L.A. – Fabbrica Italiana Lapis ed Affini S.p.A. (Fila) con l’integrale sottoscrizione dell’aumento di capitale.

Durante il periodo di offerta in opzione, iniziato il 3 dicembre 2018 e conclusosi il 17 dicembre 2018, estremi inclusi, sono stati esercitati n. 40.457.183 diritti di opzione e sono state quindi sottoscritte n. 9.336.273 azioni complessivamente offerte, per un controvalore complessivo di Euro 97.844.141,04, e in particolare (i) n. 33.890.675 diritti di opzione A per la sottoscrizione di n. 7.820.925 Nuove Azioni A, per un controvalore complessivo di Euro 81.963.294,00; e (ii) n. 6.566.508 diritti di opzione B per la sottoscrizione di n. 1.515.348 Nuove Azioni B, per un controvalore complessivo di Euro 15.880.847,04.

I n. 875.290 diritti di opzione A non esercitati durante il Periodo di Offerta sono stati offerti sul Mercato Telematico Azionario organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.A. Tali diritti di opzione A sono stati integralmente venduti nel corso della prima seduta del 19 dicembre 2018 e sono stati successivamente esercitati dando luogo all’emissione di n. 201.990 Nuove Azioni A, per un controvalore complessivo pari a
Euro 2.116.855,20.

Pertanto, l’offerta si è conclusa con l’integrale sottoscrizione delle n. 9.538.263 nuove azioni della Società – suddivise in (i) n. 8.022.915 Nuove Azioni A e (ii) n. 1.515.348 Nuove Azioni B – per un controvalore complessivo pari a Euro 99.960.996,24 (inclusivo di sovrapprezzo), senza, quindi, l’intervento delle banche del consorzio di garanzia, ossia Mediobanca – Banca di Credito Finanziario S.p.A. e UniCredit Corporate & Investment Banking, (che ricoprono il ruolo di Joint Global Coordinator), Banca Akros S.p.A., Banca IMI S.p.A. e BNP PARIBAS (che ricoprono il ruolo di Joint Bookrunners).

Fila, concluso con successo l’aumento di capitale