Fiere, Garavaglia: si tornerà anche in presenza

(Teleborsa) – “Il futuro è giustamente fisico più digitale. Si tornerà in presenza, lo dicono anche i più forti nel digitale, perchè altrimenti manca la relazione, non c’è innovazione e alla lunga il mercato si ferma”. Lo detto il Ministro del Turismo, Massimo Garavaglia, a proposito del settore delle fiere durante il convegno “Milano torna Fiera” sottolineando che ci aspetta “una grande sfida, c’è tanto lavoro da fare, ma guardiamo anche al futuro con più serenità finalmente perchè abbiamo la possibilità di ripartire”.


“C’è stato un brutto incidente che ha fermato tutti, il Covid, ma non solo noi. Siamo qui a parlare di ripartenza. Ora dobbiamo dobbiamo essere più veloci cercare di vincere il Gp”, ha proseguito. “Quest’anno per la prima volta la crescita sarà superiore alle previsioni, un dato incredibile. Va bene la meccanica, ma anche il turismo e servizi. Il PIL lo fanno le aziende, mentre il Governo può dare risorse quando serve e dove è necessario” ha aggiunto citando la richiesta all’UE di poter “usare meglio” le risorse date alle imprese sotto forma di debito garantito.

Quanto al Reddito di cittadinanza “merita una riflessione e un aggiustamento alla luce dell’esperienza. Nel frattempo abbiamo proposto la decontribuzione anche per gli stagionali, in questo modo diamo una busta paga più pesante e può essere un incentivo” a tornare a fare questi lavori”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Fiere, Garavaglia: si tornerà anche in presenza