Fiera Milano, perdita da 23,2 milioni di euro nel primo trimestre 2021

(Teleborsa) – Fiera Milano ha chiuso il primo trimestre 2021 con ricavi delle vendite e prestazioni a 1,5 milioni di euro rispetto a 47,6 milioni di euro del primo trimestre 2020, a seguito dell’assenza di manifestazioni nel periodo in questione a causa dell’emergenza sanitaria. L’EBITDA è in linea con le previsioni e negativo per 9,9 milioni di euro, rispetto ad un valore positivo per 15 milioni di euro del primo trimestre 2020, mentre il risultato prima delle imposte presenta una perdita di 23,2 milioni di euro rispetto a una perdita di 0,1 milioni di euro nel primo trimestre 2020.

La posizione finanziaria netta al 31 marzo 2021, ante effetti IFRS 16, mostra un indebitamento finanziario netto di 47,5milioni di euro rispetto a 23,9 milioni di euro al 31 dicembre 2020. L’aumento di 23,6 milioni di euro è stato determinato dai flussi di cassa negativi derivanti dalla sospensione delle attività fieristiche del trimestre in esame a seguito dell’emergenza da Covid–19.

“La seconda parte dell’anno vede la presenza di un calendario molto fitto: abbiamo sfruttato ogni finestra temporale utile per offrire la possibilità alle imprese di tornare nei nostri padiglioni e contribuire concretamente al rilancio del Paese – ha commentato l’amministratore delegato Luca Palermo – Il business fieristico rappresenta uno strumento strategico di politica industriale e garantisce un supporto fondamentale all’attività delle filiere produttive e alla promozione del Made in Italy nel mondo”.

In un contesto che rimane contraddistinto da forte incertezza, Fiera Milano ha confermato le previsioni di EBITDA (compreso in un range di 35-45 milioni di euro) e di Posizione finanziaria netta (indebitamento netto compreso fra 0 e 10 milioni di euro, ante effetti IFRS 16) previste nello scenario di ripresa delle attività a partire dal mese di settembre. La società stima inoltre che l’impatto sulla redditività operativa derivante dal minor fatturato atteso dall’edizione 2021 del Salone del Mobile e da altre manifestazioni previste a calendario, possa essere compensato dal contenimenti dei costi e dai contributi governativi.

Dal primo giugno Andrea Maldi assumerà la carica di Chief Financial Officer e dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili e societari.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Fiera Milano, perdita da 23,2 milioni di euro nel primo trimestre 2021