Fidia, CdA approva bilancio 2019

(Teleborsa) – L’esercizio al 31 Dicembre 2019 di Fidia ha registrato ricavi consolidati pari ad euro 45,8 milioni rispetto ai 57,7 milioni di euro dello stesso periodo del 2018 con un decremento del 20,7%, generato dalla acuta crisi di mercato che ha significativamente ridotto l’acquisizione di ordini.

Il margine operativo lordo (Ebitda) risulta pari a -1.003 migliaia di euro (-2,1%) rispetto ad un risultato di 1.244 migliaia di euro (2,1) dell’esercizio 2018. Il risultato operativo (Ebit) risulta pari a -3.469 migliaia di euro rispetto ad un risultato di – 695 migliaia di euro.

La posizione finanziaria netta al 31.12.2019 è negativa per 12.634 migliaia di euro (negativa per 11.361 migliaia di euro al 31 dicembre 2018).

Il risultato consolidato è negativo per 4.477 migliaia di euro contro una perdita di 1.552 migliaia di euro al 31 Dicembre 2018.

“Al contrario delle previsioni formulate all’inizio dell’anno” – commenta Giuseppe Morfino, Presidente e AD del Gruppo Fidia “l’esercizio 2019 ha registrato risultati decisamente insoddisfacenti sia a causa della guerra commerciale intrapresa dall’Amministrazione
statunitense nei confronti del resto del mondo, sia a causa delle notevoli incertezze tecnicoproduttive legate alla trasformazione epocale del settore Automotive. In conseguenza di ciò, il Gruppo ha già attuato, a partire dall’inizio del secondo semestre 2019,
misure significative di riduzione costi che proseguono nel corso del corrente esercizio. Grazie all’eccellente lavoro dei nostri progettisti e delle nostre maestranze, cui vanno i miei personali complimenti, nel 2019 sono stati installati con successo tre impianti di fresatura di
nuova concezione presso clienti di primaria importanza in Italia, Rep.Ceca e Cina”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Fidia, CdA approva bilancio 2019