Fiat su nuovo massimo storico. Marchionne gioca la carta Magneti Marelli

(Teleborsa) – Fiat Chrysler Automobiles prosegue il rally a Piazza Affari, evidenziando anche oggi un robusto incremento del 5,85%, al nuovo massimo storico di 12,83 euro per azione.

Il titolo è in battuta ormai da diverso tempo, salvo qualche momentaneo stop, sulle voci che parlano di un’acquisizione del gruppo o di un piano di scorpori. Nei giorni scorsi si parlava di un’offerta dal gruppo cinese Great Wall per l’intero gruppo o parti di esso, poi smentita.  Ieri, si mormorava di uno spin off di Alfa e Maserati.

Ora è il turno di Magneti Marelli, che secondo il quotidiano La Stampa sarebbe destinata ad uno scorporo ed alla successiva quotazione in Borsa entro l’anno, proprio come accaduto a Ferrari.

Tutto fa parte di un piano preordinato dell’Ad Sergio Marchionne per ridurre l’indebitamento del gruppo prima della sua uscita nel 2019. Il Piano denominato “Debt free” (libera dai debiti) prevede il progressivo azzeramento del debito di FCA, per incrementare la generazione di cassa e mettere il gruppo italo-americano in posizione di forza in una eventuale trattativa con un eventuale partner.

Fiat su nuovo massimo storico. Marchionne gioca la carta Magneti ...