Fiat sbanda a Piazza Affari

(Teleborsa) – In forte ribasso il Lingotto, che mostra un disastroso -5,9%.

Driver principale della brusca correzione è la notizia che la Commissione Europea ha avviato un’azione legale contro l’Italia per aver ignorato i dispositivi illegali di manipolazione delle emissioni nelle auto diesel di FCA.

Per gli analisti di Equita sim il giudizio sul titolo è “hold” (tenere in portafoglio) con target price a 11,6 euro rispetto ai 9,05 euro delle attuali quotazioni. 

Lo scenario tecnico di Fiat Chrysler mostra un ampliamento della trendline discendente al test del supporto 8,943 Euro con area di resistenza individuata a quota 9,26. La figura ribassista suggerisce la probabilità di testare nuovi bottom identificabili in area 8,802.

Le indicazioni non costituiscono invito al trading.

(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

Fiat sbanda a Piazza Affari