Fiat Chrysler, una settimana di cassa integrazione per Maserati

Fiat Chrysler Automobiles chiederà una settimana di cassa integrazione per i dipendenti dello stabilimento Maserati di Grugliasco. Lo stop della produzione, secondo una fonte, sarà necessario per “adeguare la produzione all’andamento del mercato”.

Il fermo produzione avverrà dal 2 all’8 novembre e riguarderà in particolare le linee dove si producono la Maserati Ghibli e la Maserati 4 Porte, coinvolgendo circa 2 mila operai dello stabilimento.  

Secondo il sindacato Fimisc, la decisione è causata dalla momentanea congiuntura del mercato ed alla necessità di un riassetto organizzativo del gruppo, che impone la ricollocazione di oltre 500 lavoratori presso Mirafiori.

Fiat Chrysler, una settimana di cassa integrazione per Maserati