Fiat Chrysler si sgonfia dopo smentita di Hyundai

(Teleborsa) – Correzione di FCA sul listino milanese. I titoli della casa d’auto italo-statunitense si sono sgonfiati a 16,35 euro dopo aver toccato, a metà mattina, un picco intraday di 17 euro.

A ridimensionare i guadagni la smentita di Hyundai circa unapossibile OPA su Fiat Chrysler. Un portavoce dell’azienda sudcoreana ha parlato di voci prive di fondamento, smentendo quanto riportato dal quotidiano Asia Times. Secondo quest’ultimo Hyundai punta ad assumere il controllo della casa d’auto guidata da Sergio Marchionne entro l’assemblea di maggio 2019, quando il numero uno lascerà il suo incarico. Ma c’è anche una condizione a che ciò si verifichi e riguarda la perdita di valore del titolo in Borsa. 

Fiat Chrysler si sgonfia dopo smentita di Hyundai