Fiat Chrysler rimane ai nastri di partenza

(Teleborsa) – Fiat Chrysler rimane al palo a Piazza Affari. Il titolo del gruppo automobilistico mostra un ribasso dello 0,07% a 18,74 per azione. 

Venerdì scorso 25 maggio FCA US ha annunciato il richiamo di circa 4,8 milioni di veicoli venduti sul mercato statunitense per aggiornare il software dei moduli di controllo Powertrain.

Lo scenario tecnico di Fiat Chrysler mostra un ampliamento della trendline discendente al test del supporto 18,63 Euro con area di resistenza individuata a quota 18,96. La figura ribassista suggerisce la probabilità di testare nuovi bottom identificabili in area 18,51.

Le indicazioni non costituiscono invito al trading.

(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

Fiat Chrysler rimane ai nastri di partenza