Fiat Chrysler primeggia nel mercato USA. Vendite al top dal 2007

(Teleborsa) – FCA US LLC, la controllata americana di Fiat Chrysler Automobiles, continua a correre sul mercato statunitense, dove ha messo a segno il 70esimo mese consecutivo di aumento delle vendite, registrando un incremento del 7% a oltre 155 mila veicoli venduti. Si tratta anche del miglior risultato dal 2007, prima dello scoppio della crisi finanziaria, e va letto alla luce del successo ottenuto dal gruppo FCA in tutto il mondo, comprese europa ed Italia. 

I marchi Jeep, Dodge e Ram Truck hanno tutti incrementato le vendite rispetto a gennaio dell’anno scorso, con Dodge che segna un aumento del 19%, il più elevato tra i vari marchi del gruppo. 

“Le condizioni climatiche estreme non sono riuscite a fermare il marchio Jeep, che ha stabilito un record assoluto di vendite per il mese di gennaio”, ha commentato Reid Bigland, Responsabile commerciale per gli Stati Uniti.

Nove modelli di FCA US hanno stabilito record nel mese di gennaio, tra cui tre modelli del marchio Jeep. Infatti, per Jeep Cherokee, Jeep Patriot e Jeep Compass, Dodge Journey, Dodge Challenger e Dodge Charger, e Ram pickup, Ram ProMaster e Ram ProMaster City si è trattato delle migliori vendite mai registrate nel mese di gennaio.

FCA US ha chiuso il mese di gennaio con 103 giorni di scorta (666.652 unità). Le vendite per il mercato USA per il mese di gennaio sono stimate sulla base di una previsione di 17,5 milioni di unità.

Fiat Chrysler primeggia nel mercato USA. Vendite al top dal 2007