Fiat Chrysler perde giri anche in USA: vendite modeste a luglio

(Teleborsa) – Fiat Chrysler Automobiles annuncia vendite in crescita anche a luglio negli Stati Uniti, ma con una performance ben più modesta che in passato, in linea con la frenata del mercato euro italiano ed europeo.

La controllante FCA US LLC ha venduto a luglio negli Stati Uniti 180.727 vetture, con un aumento dello 0,3% rispetto allo stesso mese del 2015. A trainare il mercato sono state le vendite di flotte (+22%), mentre le vendite retail sono scese del 2%.

Restano alcuni punti di forza delle case americane, in particolare i marchi Jeep e Ram Truck, che hanno entrambi registrato un aumento del 5% rispetto a luglio 2015. Le vendite di Jeep Renegade vantano ancora una crescita forte del 57%.

A livello di modelli, le vendite sono aumentate per Jeep Renegade, Jeep Grand Cherokee, Jeep Compass e Jeep Patriot, Ram pickup, Ram ProMaster e Ram ProMaster City, Dodge Grand Caravan e Dodge Challenger e, infine, per Fiat 500X.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Fiat Chrysler perde giri anche in USA: vendite modeste a luglio