Fiat Chrysler in retromarcia a Piazza Affari

(Teleborsa) – Si muove in retromarcia FCA che a Piazza Affari scivola dello 0,46%, mentre trapelano alcune indiscrezioni sul prossimo piano industriale che sarà presentato a giugno. Secondo Bloomberg ci sarà un totale riposizionamento della produzione italiana, con l’addio dei modelli Punto e Mito a favore di nuovi modelli di Maserati e dei SUV di Jeep, mentre la produzione Panda verrà trasferita in Polonia.

Lo scenario di medio periodo è sempre connotato positivamente, mentre la struttura di breve periodo mostra qualche cedimento, letto dai relativi indicatori, per l’opposizione della resistenza stimata a quota 19 Euro. Funzionale il controllo della situazione di breve offerta dai supporti a 18,69. E’ concreta la possibilità di una continuazione della fase correttiva verso quota 18,56.

Le indicazioni non costituiscono invito al trading.

(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Fiat Chrysler in retromarcia a Piazza Affari