Fiat Chrysler galoppa in USA. Vendite ai massimi dal 2000

E’ il 66esimo mese consecutivo di crescita per Fiat Chrysler sul mercato statunitense, dove la casa d’auto italo-americana ha messo a segno di nuovo una crescita a due cifre delle vendite, realizzando la miglior performance del mese di settembre dal 2000.  

FCA ha venduto a settembre negli Stati Uniti  oltre 193mila auto, riportato un aumento del 14% rispetto allo stesso mese del 2014. I marchi Dodge, Jeep, Ram Truck e Fiat hanno tutti incrementato le vendite rispetto al  2014, con Jeep che segna un aumento esplosivo del 40%, il più elevato tra i vari marchi del gruppo. 

“L’aumento ha interessato buona parte della nostra gamma, con cinque dei nostri modelli che hanno registrato record per il mese di settembre e due che hanno stabilito record mensili assoluti”, ha spiegato il responsabile commerciale per gli Stati Uniti Reid Bigland.

Il titolo Fiat Chrysler Automobile continua a correre sul Listino di Milano, dove vanta un rialzo del 3,19%, mentre sia aspettano anche i dettagli dell’andamento delle immatricolazioni in Italia e dell’IPO di Ferrari.

Fiat Chrysler galoppa in USA. Vendite ai massimi dal 2000