Fiat Chrysler ferma ai box dopo le vendite di settembre

(Teleborsa) – Sostanzialmente invariata la seduta per il Lingotto, che scambia sui valori della vigilia.

Il titolo continua a soffrire dopo i dati sulle immatricolazioni di auto in Europa a settembre.

La struttura di medio periodo resta connotata positivamente, mentre segnali di contrazione emergono per l’impostazione di breve periodo costretta a confrontarsi con la resistenza individuata a quota 14,78 Euro. Ottimale ancora il ruolo funzionale di supporto offerto da 14,65. Complessivamente il contesto generale potrebbe giustificare una continuazione della fase di consolidamento verso quota 14,57.

 

Le indicazioni non costituiscono invito al trading.

(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

Fiat Chrysler ferma ai box dopo le vendite di settembre
Fiat Chrysler ferma ai box dopo le vendite di settembre