Fiat Chrysler ferma ai box. Aspetta le vendite di marzo

(Teleborsa) – Discesa moderata per Fiat Chrysler, che propone una variazione percentuale negativa dello 0,98% rispetto alla seduta precedente.

Il titolo si muove in un contesto debole, ad eccezione di qualche acquisto selettivo sul mercato milanese, mentre attende i dati sulle immatricolazioni auto, di marzo, che come di consueto saranno pubblicati stasera a mercato chiuso.

La tendenza ad una settimana del Lingotto è più fiacca rispetto all’andamento del FTSE MIB. Tale cedimento potrebbe innescare opportunità di vendita del titolo da parte del mercato.

Lo status tecnico di Fiat Chrysler mostra segnali di peggioramento con area di supporto fissata a 16,28 Euro, mentre al rialzo l’area di resistenza è individuata a 16,42. Per la prossima seduta potremmo assistere ad un nuovo spunto ribassista con target stimato verosimilmente a 16,22.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Fiat Chrysler ferma ai box. Aspetta le vendite di marzo