Fiat Chrysler corre sul circuito di Milano dopo conti e outlook

(Teleborsa) – Progresso marcato per Fiat Chrysler, che tratta in utile dell’1,85% sui valori precedenti.

Driver principale del rialzo sono i conti del 2017 e del quarto trimestre, annunciati la vigilia, che hanno evidenziato un utile raddoppiato e un debito dimezzato. “Fiat Chrysler è riuscita a centrare ogni anno gli obiettivi previsti dal piano” e “cercherà di raggiungere i target anche in questo ultimo anno”, ha detto in conference call il numero uno Sergio Marchionne, al suo ultimo anno nel gruppo del Lingotto.

Comparando l’andamento del titolo con il FTSE MIB, su base settimanale, si nota che il Lingotto mantiene forza relativa positiva in confronto con l’indice, dimostrando un maggior apprezzamento da parte degli investitori rispetto all’indice stesso (performance settimanale +3,24%, rispetto a +0,51% del principale indice della Borsa di Milano).

La struttura di medio periodo resta connotata positivamente, mentre segnali di contrazione emergono per l’impostazione di breve periodo costretta a confrontarsi con la resistenza individuata a quota 19,9 Euro. Ottimale ancora il ruolo funzionale di supporto offerto da 19,63. Complessivamente il contesto generale potrebbe giustificare una continuazione della fase di consolidamento verso quota 19,49.

Fiat Chrysler corre sul circuito di Milano dopo conti e outlook