Fiat Chrysler Automobiles frena in Borsa per il pessimismo sulle vendite

(Teleborsa) – Ribasso scomposto per Fiat Chrysler Automobiles, che mostra una forte perdita del 6,15% oggi sul listino, aspettando con una certa ansia i dati sulle immatricolazioni in Italia, che saranno pubblicati stasera dal Ministero dei Trasporti.

Frattanto, sono arrivate indicazioni poco confortanti da un manager del gruppo italo-americano: Gianluca Italia, responsabile del mercato Italia per FCA, ha dichiarato che il mercato italiano potrebbe crescere in totale tra il 3% e il 5% nella prima parte del 2017 e che l’azienda sta cercando di sollecitare la domanda dei privati.

Anche in USA le vendite hanno deluso ed il mercato conferma segnali di inversione di rotta: FCA ha annunciato un calo a due cifre delle vendite (-10%). 

Tornando all’operatività borsistica del titolo Fiat Chrysler, vi sono segnali di rafforzamento per la tendenza di breve, con resistenza più immediata vista a 6,435 Euro ed un livello di supporto a controllo della fase attuale stimato a 6,17. L’equilibrata forza rialzista di Fiat Chrysler Automobiles è supportata dall’incrocio al rialzo della media mobile a 5 giorni sulla media mobile a 34 giorni. Per le implicazioni tecniche assunte dovremmo assistere ad una continuazione della fase rialzista verso quota 6,7.

Le indicazioni non costituiscono invito al trading.
(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Fiat Chrysler Automobiles frena in Borsa per il pessimismo sulle vendi...