Festa della Repubblica, Mattarella: “Oggi è la festa della libertà di scelta”

(Teleborsa) – Si è appena conclusa la cerimonia in cui il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha reso omaggio ai caduti con una corona di alloro che è stata deposta all’altare della Patria.

Mattarella, accompagnato dal Ministro della Difesa, Roberta Pinotti, ora si appresta a presenziare alla parata in Via dei  Fori imperiali, in cui, oltre ai per la prima volta sfileranno anche 400 sindaci, mentre nel primo pomeriggio apriranno i cancelli dei giardini del Quirinale.

Tra le novità della Festa, la partecipazione di 53 rappresentanti di scuole secondarie di secondo grado di tutta Italia.”Mantenere viva la memoria della storia nazionale e educare i giovani ai principi della Costituzione repubblicana. Con questi obiettivi le rappresentanze delle scuole secondarie parteciperanno poi alla tradizionale parata del 2 giugno”, spiega il MIUR. 

Oggi “è la festa della libertà di scelta, è la festa che riunisce tutti gli italiani: il 2 giugno del 1946 l’introduzione dell’autentico suffragio universale fece compiere il salto di qualità all’Italia”, ha affermato il presidente della Repubblica Sergio Mattarella in un’intervista rilasciata al Corriere della Sera.

Il Capo dello Stato ha aggiunto: “i miei incontri al Quirinale o in giro per il Paese hanno confermato una mia sensazione consolidata: l’Italia nel suo complesso è molto migliore di come noi stessi a volte la dipingiamo”.

Non parteciperà alla parata, invece, Salvatore Girone, il marò italiano, tornato dall’India solo qualche giorno fa.  Sull’argomento il Premier Renzi ha dichiarato: “evitiamo strumentalizzazioni”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Festa della Repubblica, Mattarella: “Oggi è la festa dell...