Ferrero in pole per la conquista delle barrette USA di Nestle

(Teleborsa) – Ferrero sarebbe ad un passo dalla conquista delbusiness statunitense dei dolci diNestle.

Secondo CNBC in lizza per l’asset, che include marchi quali Butterfinger, Baby Ruth, Sno-Caps e Laffy Taffy – valore stimato attorno ai 2/2,5 miliardi di dollari – sarebbero rimasti il Gruppo Ferrero e il colosso delle caramelle The Hershey.

Tuttavia la mamma della Nutella avrebbe più chance di vincere perché più disposta ad alzare il prezzo di offerta.

Dal canto suo, Hershey ha da poco (18 dicembre) annunciato l’acquisto del produttore di snack Amplify per 1,6 miliardi di dollari.

Se la società di Alba dovesse conquistare le barrette di cioccolato di Nestle diventerebbe il terzo più grande gruppo USA nel settore dolciario dopo Hershey e Mars.

Questa non è la prima maxi incursione di Ferrero sul mercato americano: l’anno scorso l’azienda ha completato l’acquisizione di Ferrara Candy Company, la terza più grande azienda dolciaria degli Stati Uniti nelle cui attività non fa però parte il cioccolato.

Quanto alle tempistiche del deal, potrebbero essere necessarie diverse settimane prima di sapere chi vincerà in questa corsa. Va rilevato che tra i pretendenti figurano anche diverse società di private equity.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Ferrero in pole per la conquista delle barrette USA di Nestle