Ferrari, via libera dei soci a bilancio e dividendo

(Teleborsa) – Semaforo verde dai soci di Ferrari a tutte le proposte sottoposte all’Assemblea che si è tenuta oggi 13 aprile a Schiphol-Rijk, Olanda.

Gli azionisti hanno approvato il bilancio 2017 che si è chiuso con un utile netto adjusteddi 537 milioni di euro. Gli azionisti hanno dato il via libera alla distribuzione di un dividendo di 0,71 euro per azione.

I soci hanno rieletto tutti gli attuali amministratori. Sergio Marchionne è stato rieletto Amministratore Esecutivo. John Elkann, Piero Ferrari, Delphine Arnault, Louis C. Camilleri, Giuseppina Capaldo, Eduardo H. Cue, Sergio Duca, Lapo Elkann, Amedeo Felisa, Maria Patrizia Grieco, Adam Keswick ed Elena Zambon sono stati rieletti amministratori non esecutivi di Ferrari.

L’assemblea ha delegato al Consiglio di Amministrazione il potere di acquistare azioni ordinarie di Ferrari fino ad un massimo del 10% delle azioni ordinarie emesse alla data dell’Assemblea.

“Non ci sarà una Ferrari completamente elettrica prima del 2022”. Lo ha affermato il presidente e amministratore delegato Sergio Marchionne all’assemblea degli azionisti. “Abbiamo un dibattito interno per capire se ogni modello deve avere una versione elettrica o se è la serie che deve avere un modello elettrico”, ha spiegato Marchionne.

Ferrari, via libera dei soci a bilancio e dividendo