Ferrari resta in coda alle Blue Chips

(Teleborsa) – Seduta molto negativa per Ferrari, che perde terreno, mostrando una discesa del 2,17%. Il titolo si riposiziona al di sotto dei 40 euro, tornando a scendere rispetto al prezzo di collocamento, dopo aver raggiunto un picco la scorsa settimana di 46 euro ad azione. La performance odierna risulta anche in controtendenza rispetto al buon andamento del settore europeo. 

Il confronto del titolo con il FTSE MIB, su base settimanale, mostra la maggiore forza relativa di Ferrari rispetto all’indice, evidenziando la concreta appetibilità del titolo da parte dei compratori.

Il quadro tecnico di breve periodo di Ferrari mostra un’accelerazione al rialzo della curva con target individuato a 40,04 Euro. Rischio di discesa fino a 39,16 che non pregiudicherà la buona salute del trend corrente ma che rappresenta una correzione temporanea. Le attese sono per un’estensione della trendline rialzista verso quota 40,92.

Le indicazioni sono da considerarsi meri strumenti di informazione, e non intendono in alcun modo costituire consulenza finanziaria, sollecitazione al pubblico risparmio o promuovere alcuna forma di investimento.
(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Ferrari resta in coda alle Blue Chips