Ferrari lancerà un bond entro metà del 2016

(Teleborsa) – Il bond di Ferrari non è molto lontano mentre per il titolo della Rossa ci vorrà del tempo per stabilizzarsi in Borsa.

E’ quanto ha precisato il presidente Sergio Marchionne, al salone dell’auto di Ginevra. “Avevo detto che avremmo guardato ai mercati per vedere quando piazzare un bond. Non ricordo se ho detto primo trimestre o prima metà dell’anno, ma non è molto lontano: il mercato è buono” ha detto il top manager.

Quanto all’andamento del titolo Ferrari, il top manager ha spiegato che “ha bisogno ancora di tempo per stabilizzarsi in Borsa”, perché “l’azionariato è in una fase di mutamento verso la situazione ideale”. Ferrari – ha spiegato Marchionne – “ha ereditato una serie di azionisti che non erano Ferrari ma FCA. C’è un cambiamento dell’azionariato e ci vorrà tempo, una buona parte del 2016, per portarci a una situazione ideale come azionariato. I risultati aiuteranno”.

Marchionne ha, poi, confermato la capacità dell’azienda di produrre utili e cassa e previsto una crescita delle vendite in Cina quest’anno, ma a un tasso contenuto. Quanto all’amministratore delegato della Ferrari, Amedeo Felisa, ha assicurato “resterà nel Cda dopo il rinnovo del board ad aprile”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Ferrari lancerà un bond entro metà del 2016