Ferrari accende i motori per lo spin-off da Fiat Chrysler

(Teleborsa) – E’ partito il count down allo storico spin-off tra il Gruppo Fiat Chrysler Automobiles e Ferrari al termine del quale l’attuale partecipazione di FCA nella casa di Maranello (circa l’80% del capitale) sarà distribuita ai possessori di azioni e di obbligazioni a conversione obbligatoria di FCA.

La separazione avrà luogo attraverso una serie di operazioni che si prevede abbiano effetto tra il 1° ed il 3 gennaio 2016 mentre il prossimo 4 gennaio Ferrari farà il suo ingresso a Piazza Affari.

Pertanto l’ultima data in cui le azioni ordinarie FCA acquistate includeranno il diritto a ricevere azioni Ferrari nell’ambito della separazione sarà il 30 dicembre 2015 (per le operazioni sul Mercato Telematico Azionario) oppure il 31 dicembre 2015 (per le operazioni sul NYSE), cioè ultimo giorno di negoziazione del 2015.

Per quanto riguarda i dettagli tecnici dello spin-off, gli azionisti FCA riceveranno una azione ordinaria Ferrari ogni dieci azioni ordinarie FCA e una azione a voto speciale Ferrari ogni dieci azioni a voto speciale FCA detenute.

I possessori di azioni e di obbligazioni a conversione obbligatoria di FCA riceveranno 0,77369 azioni ordinarie Ferrari per ogni titolo detenuto mentre i possessori di azioni FCA riceveranno un pagamento in contanti di 0,01 euro per ogni azione posseduta alla data del 5 gennaio 2016.

Le azioni ordinarie FCA saranno negoziate “ex” Ferrari a partire dal 4 gennaio 2016 sia sul New York Stock Exchange sia sul Mercato Telematico Azionario di Borsa Italiana.

Ferrari tratterà sul listino milanese sotto il simbolo ticker RACE ed il codice ISIN NL0011585146.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Ferrari accende i motori per lo spin-off da Fiat Chrysler