Ferragamo ritraccia dopo exploit vigilia

(Teleborsa) – Giornata difficile per Ferragamo, che mostra un forte calo del 3,76% in Borsa, a causa di realizzi, dopo la smentita di una cessione della quota da parte della famiglia Ferragamo.

Il titolo si era impennato ieri, guadagnando oltre il 6%, sui rumors relativi ad una possibile cessione di una quota del 20% a partner finanziari da parte della holding di famiglia, la Ferragamo Finanziaria, che attualmente controlla il 68,5%. Una ipotesi smentita categoricamente da un portavoce.

Gli analisti hanno però effettuato i consueti esercizi di valutazione, con Mediobanca che segnala un possibile “valore aggiunto” dall’inresso di nuovi soci e conferma un giudizio neutral sul titolo in caso di mantenimento dello status quo.

Su base settimanale, il trend del titolo è più solido rispetto a quello del FTSE Italia All-Share. Al momento, quindi, l’appeal degli investitori è rivolto con più decisione alla maison del lusso rispetto all’indice di riferimento.

Lo status tecnico di breve periodo di Salvatore Ferragamo mette in risalto un ampliamento della performance positiva della curva con prima area di resistenza individuata a quota 13,41 Euro. Rischio di eventuale correzione fino al target 12,76. Le attese sono per un aumento della trendline rialzista verso l’area di resistenza 14,06.

(Foto: © Michael Spring/123RF)

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Ferragamo ritraccia dopo exploit vigilia