Fedex, risultati trimestre oltre attese

(Teleborsa) – Si muove in calo il titolo Fedex, che esibisce una perdita del 5,31% sui valori precedenti, nonostante i buoni risultati trimestrali e migliori delle aspettative degli analisti.

Il colosso delle spedizioni di Memphis ha chiuso il secondo trimestre con utili netti cresciuti del 114% a 1,23 miliardi, pari a 4,55 dollari per azione. Su base rettificata l’EPS è salito da 2,51 a 4,83 dollari, contro i 4,01 dollari del consensus. I ricavi sono balzati del 19% a 20,60 miliardi di dollari, contro i 19,43 miliardi stimati dagli analisti.

La tendenza ad una settimana di Fedex è più fiacca rispetto all’andamento dell’S&P 100. Tale cedimento potrebbe innescare opportunità di vendita del titolo da parte del mercato.

Segnali di rafforzamento per la tendenza di breve con resistenza più immediata vista a 281,9 USD, con un livello di supporto a controllo della fase attuale stimato a 273,7. L’equilibrata forza rialzista di Fedex è supportata dall’incrocio al rialzo della media mobile a 5 giorni sulla media mobile a 34 giorni. Per le implicazioni tecniche assunte dovremmo assistere ad una continuazione della fase rialzista verso quota 290,1.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Fedex, risultati trimestre oltre attese