Federal Reserve pronta ad alzare i tassi?

(Teleborsa) – Occhi puntati sulla Fed, con gli investitori che oggi sono in attesa di scoprire cosa è scritto sui verbali dell’ultima riunione del FOMC del 26 e del 27 luglio quando come  previsto la Federal Reserve ha lasciato invariati i tassi di interesse tra lo 0,25-0,5%.
 
Gli operatori rimangono con il fiato sospeso in attesa di carpire tra le righe se il rialzo dei tassi è ormai prossimo. 

La Federal Reserve è dunque pronta ad alzare i tassi? 

L’istituto centrale guidato da Janet Yellen ha riconosciuto che il mercato del lavoro si è “rafforzato” e l’economia è cresciuta a un passo “moderato”, mentre sono “diminuiti” i rischi di medio termine e quindi un rialzo dei tassi sembra ormai prossimo.

Ad avvalorare  la tesi della stretta monetaria, ieri ci hanno pensato due membri della banca centrale USA, William Dudley e Dennis Lockhart.

William Dudley, presidente della Fed di New York ha dichiarato: “siamo più vicini al momento in cui sarà appropriato alzare ulteriormente i tassi d’interesse”, indicando come il momento clou il meeting di metà settembre.

Anche Lockhart, a capo della Fed di Atlanta ha dichiarato che è ancora possibile che nell’anno in corso ci siano due rialzi dei tassi. E nel 2017 due o più rialzi.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Federal Reserve pronta ad alzare i tassi?