Fed, Yellen: “Nessun rischio recessione per l’economia”

(Teleborsa) – La Federal Reserve è ottimista sull’andamento dell’economia americana, anche alla luce dei recenti dati macroeconomici. Ultimo il dato, quello sulle domande di sussidio alla disoccupazione, che ha confermato il buono stato di salute del mercato del lavoro. 

Le statistiche macroeconomiche continuano ad essere monitorate “attentamente” dalla banca centrale statunitense giacché da queste dipendono le decisioni dei membri del braccio di politica monetaria, il Federal Open Market Committee (FOMC). 

Lo ha ribadito la Chairwoman, Janet Yellen, senza però fornire alcuna tempistica sul rialzo dei tassi statunitensi, durante la tavola rotonda con gli ex presidenti Fed, Ben Bernanke, Alan Greenspan e Paul Volcker. Il rialzo del costo del denaro negli Stati Uniti sarà “probabilmente graduale” ha detto la prima donna della banca centrale confermando quanto già emerso dai verbali Fed. 

Yellen, che ha riconosciuto i “notevoli passi avanti” fatti finora dall’America nonostante i “venti contrari in arrivo dall’estero”, ha difeso la mossa dello scorso dicembre, quando i tassi di interesse furono alzati per la prima volta dal giugno del 2006: “Non è stato un errore”. E anche se i tassi restano comunque vicini ai minimi storici, “non ci sono segni di bolle” negli Stati Uniti.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Fed, Yellen: “Nessun rischio recessione per l’economia&#82...