FED, tassi invariati e avanti con il programmi di acquisto di bond

(Teleborsa) – La Federal Reserve americana ha deciso di lasciare invariati i tassi di interesse e quindi il costo del denaro resta fermo in una forchetta fra lo 0 e lo 0,25%. La decisione è arrivata nell’ultima riunione del 2020 del Federal Open Market Committee, che ha anche reso noto che il programma di acquisto di bond della FED andrà avanti fino a quando non ci saranno “sostanziali” progressi sul fronte dell’occupazione e dell’inflazione.

Al contempo, la FED rivede al rialzo le stime di crescita per l’economia americana nel 2021, quando il PIL è atteso in crescita del 4,2% a fronte del 3,2% inizialmente stimato. Il 2020 si chiuderà invece con un PIL in calo del 2,4%. Il tasso di disoccupazione negli Stati Uniti si attesterà al 6,7% nel 2020 per poi calare al 5% nel 2021 e al 4,2% nel 2022.

La FED riconosce che la pandemia crea “considerevoli rischi” nel medio termine e assicura che manterrà una politica monetaria accomodante fino al raggiungimento dei suoi obiettivi. Si proseguirà quindi con l’acquisto mensile di almeno 80 miliardi di dollari in titoli di Stato e 40 miliardi in mortgage-backed securities. “La strada dell’economia dipenderà in modo significativo quella del virus. La crisi sanitaria continuerà a pesare sull’attività economica, sull’ocupazione e l’inflazione nel breve termine, e pone considerevoli rischi all’outlook nel medio termine”, ha scritto la FED nella comunicato diffuso al termine della due giorni di riunione.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

FED, tassi invariati e avanti con il programmi di acquisto di bond