Fed, il Beige Book vede una crescita moderata e salari in risalita

(Teleborsa) – La crescita dell’economia americana procede ad un ritmo modesto o moderato, ma il mercato del lavoro continua a costituire la punta di diamante della ripresa. Lo rivela l’ultimo Beige Book della Federal Reserve, un rapporto sullo stato dell’economia nei 12 distretti in cui si divide, che viene pubblicato ogni sei settimane. Il precedente non si discostava molto da questo a parte il discorso dei salari.

Sono indicazioni importanti quelle che giungono da questo rapporto, perché costituiranno la base delle decisioni che il FOMC, il comitato di politica monetaria della Fed, assumerà nella prossima riunione del 26 e 27 aprile.  

Il Beige Book ha segnalato che il mercato del lavoro va rafforzandosi, non solo in termini di crescita degli occupati e riduzione della disoccupazione, ma ora anche relativamente alla crescita dei salari, che sino ad oggi erano rimasti stagnanti. Quanto alla situazione dei vari settori dell’economia, vi sono attese diverse riguardo lo stato della manifattura, del settore tecnologico e di quello delle costruzioni. 

Al di là di questo, la domanda è sempre la stessa: quando si concretizzerà il prossimo rialzo dei tassi? La Fed ha posto fine alla politica monetaria accomodante nel dicembre scorso, con il primo rialzo dal 2006, ma successivamente ha messo in stand-by l’exit strategy a causa del deterioramento del quadro economico globale. La numero uno della Fed Janet Yellen ha più volte ribadito la sua preferenza per una politica prudente ed ancora vi sono opinioni contrastanti fra i vari membri della Fed.

Nonostante ciò, il mercato continua a scommettere su un possibile rialzo dei tassi a breve, forse anche ad aprile, proprio in considerazione dei miglioramenti del mercato del lavoro, anche se il FOMC nell’ultima riunione ha segnalato che i rialzi quest’anno non saranno più quattro ma due (il più probabile potrebbe essere quello di giugno).

Fed, il Beige Book vede una crescita moderata e salari in risalit...