Fed e Apple in focus a Wall Street

(Teleborsa) – Scambi dimessi a Wall Street con l’attenzione degli investitori tutta rivolta al meeting di due giorni della Federal Reserve che inizia oggi. 

Ricca l’agenda macroeconomica. Prima dell’avvio del mercato americano è stato diffuso un aggiornamento sul mercato immobiliare statunitense. L’indice S&P Case Shiller, che misura l’andamento dei prezzi nelle principali venti aree metropolitane degli Stati Uniti, ha evidenziato una nuova frenata dei prezzi degli immobili. Robusta crescita, invece, della vendita di nuove case, ai massimi di 7 anni. La stima flash del PMI servizi ha rilevato le aspettative di un rallentamento del settore terziario, in luglio, mentre l’indice sulla fiducia dei consumatori ha evidenziato un cauto ottimismo tra i consumatori verso l’economia statunitense. Meno propensi al rischio sono apparsi gli operatori borsistici, secondo l’indagine condotta da State Street sul sentiment degli investitori. 

Tra gli indici statunitensi, si muove sotto la parità il Dow Jones, che scende a 18.419 punti, con uno scarto percentuale dello 0,40%; sulla stessa linea, cede alle vendite l’indice S&P-500, che retrocede a 2.163 punti. Pressoché invariato il Nasdaq 100 (-0,18%); sotto la parità lo S&P 100, che mostra un calo dello 0,42%.

Apprezzabile rialzo nell’S&P 500 per il comparto Materiali. Nel listino, i settori Telecomunicazioni (-1,40%), Utilities (-1,04%) e Beni di consumo primario (-0,76%) sono stati tra i più venduti.

Al top tra i giganti di Wall Street, Caterpillar (+3,84%), United Technologies (+2,45%) alle prese con i conti trimestrali. Bene anche Intel (+0,65%) e Du Pont de Nemours (+0,64%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su McDonald’s, -4,57% che ha annunciato utili e ricavi deludenti nel secondo trimestre. Sotto le stime anche vendite nei negozi aperti da almeno un anno. 

I conti penalizzano anche Verizon Communication, che segna un -1,96%: tonfo degli utili nel secondo trimestre, deludono i ricavi. Sul risultato pesa lo sciopero di sette settimane.

A mercato chiuso attesa la trimestrale del colosso Apple.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Fed e Apple in focus a Wall Street