Fed, Bullard: tassi zero, QE e politica espansiva ancora in agenda per “ordinaria recessione”

(Teleborsa) – Il presidente della Federal Reserve di St. Louis, James Bullard, ha avvertito che resta alto il rischio di una economia statunitense che potrebbe marciare a passo più lento del previsto anche a causa dei conflitti commerciali.

Pertanto, in futuro, la banca centrale americana guidata da Jerome Powell potrebbe proseguire la strada di ulteriori allentamenti monetari. Comunque, ha precisato il banchiere, la decisione sarà presa ad ogni riunione dove si farà il punto della situazione.

Parlando a Londra alla conferenza MMF 2019 (Centre for Macroeconomics), Bullard ha aggiunto che il costo del denaro riportato a zero, l’acquisto di asset e una politica monetaria di sostegno sono ancora presenti nel libro della Fed riservato alle “recessioni ordinarie”.

Il governatore, inoltre, non ha escluso nel 2020 un cambio di direzione nella politica di taglio dei tassi fin qui condotta se l’economia statunitense dovesse migliorare.

Il prossimo meeting della Banca centrale è previsto per il 29-30 ottobre e gli addetti ai lavori scontano un taglio dei tassi per lo 0,25%.

(Foto: Stefan Fussan)

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Fed, Bullard: tassi zero, QE e politica espansiva ancora in agenda p...