Fed boccia banche USA: stop a buyback e tetto a dividendi

(Teleborsa) – La Federal Reserve ha pubblicato ieri sera i risultati degli stress test condotti sulle 34 maggiori banche USA, che incorporano l’impatto negativo della crisi pandemica, ed ha disposto in via prudenziale lo stop ai buyback ed un tetto per i dividendi.

Banche sotto pressione da Covid-19

Se gli stress test evidenziano oggi uno stato di salute nel complesso buono, la pandemia di Covid-19 ed i suoi impatti sull’economia, sia l’ipotesi di una recessione V (più improbabile) sia quella di un movimento a U o W, potrebbero notevolmente cambiare la situazione in futuro.

Lo scenario peggiore ipotizzato dalla Fed prevede, per il pool di banche sotto esame, fino a 700 miliardi di dollari di perdite, sui livelli della crisi del 2008, quello migliore 560 miliardi di perdite, con un crollo del Capital ratio medio che nello scenario peggiore si attesterebbe attorno al 7,7% dal 12% del 2019.

Alle banche è quindi stato chiesto di comunicare in modo trasparente le erogazioni a favore degli azionisti prima della fine dell’anno e con precisi limiti.

Un freno a buyback e e dividendi

La banca centrale statunitense ha imposto infatti un tetto ai dividendi pagabili dalle banche ai propri azionisti, indicando che quelli del terzo trimestre non dovranno in ogni caso superare quelli pagati nel secondo trimestre ed introducendo una precisa formula di calcolo in base ai profitti realizzati.

In più, l’Istituto centrale ha disposto, sempre per il terzo trimestre, un divieto ai buyback azionari che rappresentano oggi circa il 70% delle erogazioni a favore degli azionisti.

E non sono esclusi altri tagli a buyback e dividendo in futuro, “se le condizioni lo dovessero richiedere”.

Wall Street reagisce male

La notizia dei vincoli posti dalla Fed non ha certo fatto bene alle azioni delle grandi banche USA, nel circuito after hours colpendo Goldman Sachs come Jp Morgan e Wells Fargo con perdite comprese fra il 2% ed il 4%.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Fed boccia banche USA: stop a buyback e tetto a dividendi