FCA, via libera dell’assemblea a piano buy back

(Teleborsa) – Via libera dall’assemblea degli azionisti di Fiat Chrysler Automobiles al bilancio 2016. Lo comunica una nota dell’azienda  che spiega che tutte le proposte sottoposte all’Assemblea degli Azionisti sono state approvate.

I soci si sono riuniti a a Schiphol-Rijk, in Olanda. Tutti i membri del consiglio di amministrazione di FCA che si sono candidati per la rielezione sono stati confermati.  John Elkann e Sergio Marchionne sono stati rieletti Amministratori Esecutivi.

Gli Azionisti hanno inoltre delegato al Consiglio di Amministrazione il potere di acquistare azioni ordinarie della Società fino ad un massimo del 10% delle azioni ordinarie emesse alla data dell’Assemblea. In base alla delega, che non comporta per la Società alcun obbligo, ma è concepita per fornire flessibilità aggiuntiva, la Società può acquistare azioni proprie nei 18 mesi successivi all’Assemblea, ad un prezzo che non sia superiore di più del 10% al prezzo medio di chiusura sul NYSE e/o sull’MTA nei cinque giorni precedenti l’acquisto.

Infine, gli Azionisti hanno approvato una scissione che costituisce il passaggio iniziale dell’operazione precedentemente annunciata relativa alla distribuzione ai titolari delle proprie azioni ordinarie delle azioni ordinarie che FCA deterrà nel Gruppo Editoriale l’Gruppo Editoriale l’Espresso.

Durante l’Assemblea degli Azionisti, FCA ha annunciato la pubblicazione del proprio Bilancio di Sostenibilità 2016. Tra i principali risultati conseguiti:-Iniziata la produzione del primo minivan ibrido del mercato, la Chrysler Pacifica Hybrid, con una percorrenza di 84 miglia per gallone equivalente (MPGe):

– Annunciata la collaborazione con Waymo, (originariamente Google Self-Driving Car Project) per integrare la tecnologia di guida autonoma Waymo in una flotta di minivan ibridi Chrysler Pacifica;

– Lanciata con Firefly una nuova generazione di motori a benzina a bassi consumi;

– Riconfermata la leadership in Europa per i veicoli a metano, con oltre 720.000 vetture e veicoli commerciali venduti dal 1997;

– Immatricolati in Brasile oltre 329.000 veicoli Flexfuel e TetraFuel;

– Investiti circa 4,2 miliardi di euro in attività di ricerca e sviluppo;

Ridotte le emissioni di CO2 del 25%, il consumo d’acqua del 36% e la produzione di rifiuti del 22% per veicolo prodotto rispetto agli ultimi sei anni.

FCA, via libera dell’assemblea a piano buy back
FCA, via libera dell’assemblea a piano buy back