FCA sceglie Transatel (NTT Group) per la connettività in Europa

(Teleborsa) – I veicoli FCA saranno sempre più connessi. FCA Italy ha annunciato oggi di aver scelto l’architettura e la piattaforma di gestione di Transatel per fornire la connettività 4G in tutti i 28 paesi UE + EFTA. La soluzione è anche predisposta per il 5G appena la tecnologia sarà disponibile sul mercato automotive.

La connettività globale sarà una caratteristica nativa dei veicoli grazie ad una scheda SIM che verrà installata nel veicolo durante il primo assemblaggio. La connettività consentirà di utilizzare una serie di servizi che vanno da funzionalità telematiche incentrate sull’auto ad aggiornamenti di software OTA (Over-The-Air) oltre ad applicazioni pensate per i passeggeri, che possono richiedere un elevato traffico dati, come l’infotainment e la Wi-Fi di bordo. La soluzione fornirà anche chiamate di emergenza in conformità con i regolamenti europei, sia generate alla pressione di un pulsante da parte del guidatore, sia generate automaticamente dal veicolo in caso di apertura degli air-bags.

Per FCA l’iniziativa annunciata oggi rientra nell’ambito del nuovo “ecosistema” globale per veicoli connessi, annunciato nello scorso mese di aprile, che le funzionalità online dei propri veicoli di tutto il mondo. La piattaforma, infatti, oltre ad offrire un ambiente tecnico ideale per i veicoli elettrici, supporterà in aggiunta la gamma di servizi per la mobilità di FCA, fra cui le opzioni di tariffe al chilometraggio, polizze assicurative basate sull’utilizzo effettivo del veicolo, noleggio auto a breve, medio e lungo periodo e soluzioni di car sharing peer-to-peer.

Positivo il titolo a Piazza Affari: +0,87%.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

FCA sceglie Transatel (NTT Group) per la connettività in Europa