FCA ritraccia dai massimi. Giù le auto in Europa

(Teleborsa) – Frazionale ribasso per Fiat Chrysler, che scambia con una perdita dello 0,92%, in linea con il settore auto europeo.

Il titolo è vittima di prese di profitto, dopo la recente corsa che lo ha portato a registrare i massimi storici. L’ultimo, nella seduta di ieri 9 gennaio, quando ha raggiunto il top a 19,15 euro. FCA resta comunque protagonista in questo primo scorcio d’anno. 

Sale intanto l’attesa del mercato per il Salone dell’Auto di Detroit, in calendario la prossima settimana.

L’analisi del titolo eseguita su base settimanale mette in evidenza la trendline rialzista del Lingotto più pronunciata rispetto all’andamento del FTSE MIB. Ciò esprime la maggiore appetibilità verso il titolo da parte del mercato.

Il quadro tecnico di breve periodo di Fiat Chrysler mostra un’accelerazione al rialzo della curva con target individuato a 18,42 Euro. Rischio di discesa fino a 18,2 che non pregiudicherà la buona salute del trend corrente ma che rappresenta una correzione temporanea. Le attese sono per un’estensione della trendline rialzista verso quota 18,64.

FCA ritraccia dai massimi. Giù le auto in Europa