FCA registra un 1° trimestre record, ma il titolo scende

(Teleborsa) – Quasi raddoppiato l’EBIT adjusted di FCA nel 1° trimestre del 2016, a 1,4 miliardi di euro con tutti i settori in positivo. L’utile netto adjusted, invece, ha raggiunto 528 milioni di euro dai 497 milioni di euro del primo trimestre 2015.

In crescita del 3% i ricavi netti a 26,6 miliardi di euro (+4% a parità di cambi di conversione).

In aumento l’indebitamento netto di 6,6 miliardi di euro, +1,5 miliardi di euro rispetto a fine dicembre 2015 per effetto della stagionalità e dei cambi di conversione.

Consegnati a livello globale 1.086.000 veicoli, in linea con il primo trimestre 2015; le consegne globali di Jeep sono salite a 326.000 unità, in aumento del 15% rispetto al primo trimestre 2015.

La quota di mercato risulta in crescita al 13,2% (+70 pb) negli Stati Uniti e al 6,7% (+50 pb) in Europa. Confermata la leadership di mercato in Brasile con un vantaggio di 180 pb rispetto al concorrente più prossimo. Vendite di Jeep in APAC in rialzo del 17% grazie alla produzione locale.

Il Gruppo ha confermato i target per l’anno in corso: Ricavi netti sopra i 110 miliardi di euro; EBIT adjusted sopra i 5 miliardi di euro; Utile netto adjusted sopra gli 1,9 miliardi di euro; Indebitamento netto industriale sopra i 5 miliardi di euro.

In retromarcia il titolo a Piazza Affari: -0,90%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

FCA registra un 1° trimestre record, ma il titolo scende