FCA prosegue dimessa dopo dati vendite anno

(Teleborsa) – Frazionale ribasso per Fiat Chrysler, che scambia con una perdita dello 0,85%. Il titolo risente dei dati di vendita 2019, apparsi in chiaroscuro: a dicembre il gruppo ha segnato un aumento del 13,8% in UE, ma il 2019 chiude con un segno meno (-7,3%) ed una quota di mercato in calo al 6%.

Lo scenario tecnico visto ad una settimana del titolo rispetto all’indice FTSE MIB, evidenzia un rallentamento del trend del Lingotto rispetto al principale indice della Borsa di Milano, e ciò rende il titolo potenziale obiettivo di vendita da parte degli investitori.

Analizzando lo scenario di Fiat Chrysler si evidenzia un ampliamento della fase ribassista al test del supporto 12,27 Euro. Prima resistenza a 12,54. Le attese sono per un prolungamento della linea negativa verso nuovi minimi a 12,17.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

FCA prosegue dimessa dopo dati vendite anno