FCA ferma ai box dopo immatricolazioni

(Teleborsa) – Nessuna reazione del titolo FCA ai dai sulle immatricolazioni di auto in Italia. Ieri 1° luglio 2019, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, ha comunicato che nel mese di giugno sono state immatricolate 171.626 vetture, il 2,1% in meno rispetto allo stesso mese dell’anno precedente.

Fa peggio del mercato Fiat Chrysler Automobiles. La società italo-americana a giugno ha immatricolato quasi 38.600 vetture, con una diminuzione dell’11,21% rispetto a giugno 2018. In flessione anche la quota di mercato, che diminuisce al 22,47% dal 24,78% di un anno fa.

A Piazza Affari le azioni FCA hanno avviato la giornata con un decremento dello 0,31%.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

FCA ferma ai box dopo immatricolazioni